Westworld - Dove tutto è concesso

Da Ufopedia.

Versione delle 12:14, 1 giu 2020, autore: Marc.soave (Discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Cover
Cover

Westworld - Dove tutto è concesso (Westworld) è una serie televisiva statunitense fantascientifica western creata da Jonathan Nolan e Lisa Joy per HBO. È basata sul film omonimo del 1973, scritto e diretto da Michael Crichton. La storia si svolge negli anni cinquanta del XXI secolo a Westworld, un parco dei divertimenti a tema Wild-West immaginario e tecnologicamente avanzato, popolato da "figuranti" androidi. Il parco si rivolge ad "ospiti" altamente facoltosi che possono sbizzarrirsi con le loro fantasie più selvagge all'interno del parco senza timore di ritorsioni da parte degli ospitanti, i quali sono impediti dalla loro programmazione a danneggiare gli umani.

Nolan e Joy sono i produttori esecutivi, insieme a J. J. Abrams, Jerry Weintraub e Bryan Burk. Nolan ha diretto l'episodio pilota, il finale della seconda stagione e la premiere della terza stagione.

La serie ha ricevuto recensioni ampiamente positive da parte della critica, con particolare apprezzamento per la grafica, la storia e la recitazione. Descritta come "un'oscura odissea sull'alba della coscienza artificiale e sul futuro del peccato".

NB: L'aspetto ufologico consiste nell'ipotesi che questa serie mostri dei robot simili ai nazisti (ideologia rettiliana dell'impero rettiliano) contrapposti agli umani (antinazisti autonomisti, filo-orione o filo-fg).

Indice

Trama

In un tempo non preciso nel futuro, Westworld, uno dei sei parchi a tema di proprietà e gestiti dalla Delos Inc., consente agli ospiti di sperimentare la vita nel vecchio West americano in un ambiente popolato da "host", androidi programmati per soddisfare ogni desiderio degli ospiti. Gli host, che sono quasi indistinguibili dagli umani, seguono un insieme predefinito di narrazioni intrecciate, ma hanno la capacità di deviare da queste narrazioni basate sull'interazione che hanno con gli ospiti. Non vi è alcuna ripercussione morale e legale, al costo di 40.000 dollari al giorno.

Gli host ripetono le loro narrazioni giornaliere ogni nuovo ciclo. All'inizio di ogni nuovo ciclo (in genere in seguito alla "morte" dell'host), ciascun host ha cancellato le memorie del periodo precedente. Questo continua centinaia o migliaia di volte finché l'host non viene smantellato o riutilizzato in altre narrazioni. Per la sicurezza degli ospiti, la programmazione degli host impedisce loro di danneggiare fisicamente gli ospiti umani; ciò consente agli ospiti la libertà quasi illimitata di impegnarsi senza rischiare alcuna conseguenza in qualsiasi attività essi scelgano con gli host, tra cui stupro ed omicidio.

Il personale, situato in un centro di controllo chiamato "The Mesa", che è collegato al parco attraverso vaste strutture sotterranee, sorveglia le operazioni quotidiane, sviluppa nuove narrative ed esegue riparazioni sugli host, se necessario. All'insaputa dello staff, i membri di un piccolo gruppo di host hanno conservato ricordi delle loro "vite" passate e stanno imparando dalle loro esperienze mentre gradualmente iniziano ad essere senzienti.

A tal fine il dottor Robert Ford, direttore creativo del parco e capo del team di sviluppo, aggiorna continuamente gli androidi con le cosiddette "ricordanze" (sogni ad occhi aperti) per renderli sempre più simili agli umani. L'origine umana di questi "input" tende a prevalere sui comandi impostati dal team, rendendo instabili gli androidi che tentano di prendere il controllo e ribellarsi. In seguito alle vicende della prima stagione, la ribellione ha effettivamente inizio con l'assassinio di Ford. Parallelamente alla vendetta degli androidi, guidati da Dolores, vengono presentati altri due parchi del complesso di proprietà "Delos", il Raj e Shogunworld, aprendo scenari inediti per i personaggi.

Episodi

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 10 2016 2016
Seconda stagione 10 2018 2018
Terza stagione 8 2020 2020

Personaggi e interpreti

Personaggi principali

Personaggi ricorrenti

Stagione 1

Stagione 2

Stagione 3

Personaggi ospiti

Stagione 1

Stagione 2

Stagione 3

I parchi della Delos

I parchi della Delos sono sei:

Produzione

Sviluppo

Template:Doppia immagine La Warner Bros. iniziò a valutare un remake cinematografico del film Il mondo dei robot (Westworld) sin dai primi anni novanta. Nel 2011, il progetto fu nuovamente messo in sviluppo senza successo, dopo la partenza del vice presidente esecutivo Jessica Goodman. Il 31 agosto 2013 il canale via cavo americano HBO aveva ordinato un episodio pilota per una potenziale serie televisiva basata sul film con Jonathan Nolan come regista e co-sceneggiatore insieme a Lisa Joy. Nolan, Joy, J. J. Abrams. Jerry Weintraub e Bryan Burk sono i produttori esecutivi.

Il 17 novembre 2014 la HBO annunciò di aver ordinato la serie, prevista per il 2015. Nell'agosto 2015 la HBO ha pubblicato il primo teaser che rivelò che la serie avrebbe debuttato nel 2016. È la seconda serie televisiva basata su una storia originale di Crichton dopo Alle soglie del futuro (Beyond Westworld) del 1980, della quale furono trasmessi solamente tre episodi sulla CBS prima della cancellazione.

Casting

Sir Anthony Hopkins ed Evan Rachel Wood sono stati i primi membri del cast annunciati ufficialmente, rispettivamente nei ruoli del dottor Robert Ford e di Dolores Abernathy. Nell'agosto 2014 viene annunciata l'entrata nel cast di Jeffrey Wright, Rodrigo Santoro, Shannon Woodward, Ingrid Bolsø Berdal, Angela Sarafyan, e Simon Quarterman. Successivamente si aggiunsero anche James Marsden e Eddie Rouse. Ed Harris fu ingaggiato con il ruolo chiave di un cattivo, conosciuto soltanto come l'Uomo in nero. Altri ruoli furono assegnati a Demetrius Grosse, Kyle Bornheimer, Currie Graham, Lena Georgas, Steven Ogg, Timothy Lee DePriest, Ptolemy Slocum, Thandie Newton, e Miranda Otto. Nel luglio 2015 Miranda Otto ha lasciato la produzione a causa dei suoi impegni con la serie televisiva Homeland ed è stata sostituita da Sidse Babett Knudsen. In seguito si aggiunsero al cast Eion Bailey, Jimmi Simpson e Clifton Collins Jr. Nel luglio 2015 Bailey è stato sostituito da Ben Barnes.

Nella seconda stagione Talulah Riley e Louis Herthum vengono promossi a personaggi principali.

Riprese

Le riprese per l'episodio pilota si tennero a luglio ed agosto del 2014 nel centro e nei dintorni di Los Angeles.

La produzione della seconda stagione è iniziata nel luglio 2017.

Rinnovi

La prima stagione è stata trasmessa dal 2 ottobre al 4 dicembre 2016; comprende dieci episodi. Nel novembre 2016, la HBO ha rinnovato la serie per una seconda stagione di dieci episodi, trasmessa dal 22 aprile al 24 giugno 2018. Il debutto di Westworld su HBO ha avuto il più alto numero di spettatori per un primo episodio dal primo episodio di True Detective nel 2014. Inoltre, la serie si classifica come la prima stagione più seguita di tutte le serie originali della HBO. Il 1º maggio 2018, Westworld è stata rinnovata per una terza stagione viene trasmessa dal 15 marzo 2020. Il 22 aprile 2020, HBO ha annunciato di aver rinnovato la serie per una quarta stagione.

Programmazione

La serie ha debuttato il 2 ottobre 2016 sul canale HBO. In Italia è trasmessa da Sky Atlantic dal 3 ottobre 2016 in versione originale sottotitolata, in simulcast con HBO, e dal 10 ottobre 2016 doppiata in italiano.

Durante il Super Bowl LII è stato distribuito il trailer della seconda stagione, che è stata trasmessa dal 22 aprile 2018. In Italia, la stagione è andata in onda su Sky Atlantic dal 23 aprile 2018 in versione originale sottotitolata, in simulcast con HBO, e dal 30 aprile 2018 doppiata in italiano.

La terza stagione, intitolata The New World, ha debuttato il 15 marzo 2020 ed è composta da otto episodi. In Italia, la stagione va in onda su Sky Atlantic dal 16 marzo 2020 in versione originale sottotitolata, in simulcast con HBO.

Riconoscimenti

Galleria immagini

Note

  1. Zahn McClarnon è accreditato come guest star in tutti gli episodi della seconda stagione in cui appare, tranne nell'episodio 2x08, in cui è accreditato nel cast principale.

Voci correlate

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Menu principale
Strumenti