Evoluzione teistica

Da Ufopedia.

(Differenze fra le revisioni)
(Voci correlate)
(Nota teorica)
 
Riga 9: Riga 9:
==Nota teorica==
==Nota teorica==
Questa teoria quindi accetta sia l'evoluzione delle specie per selezione naturale darwiniana, sia l'esistenza di Dio e la sua creazione dell'universo inorganico (col big bang o precedentemente, vedi Big Bounce) da cui su qualche pianeta con acqua allo stato liquido (vedi la [[teoria della vita di acqua e luce]]) è nata spontaneamente la vita (e magari si è propagata in altri pianeti con scontri tra pianeti o con asteroidi). Alcune particolarissime forme di vita evolute sarebbero state assemblate con la ingegneria genetica da altre, a loro volta naturali o ingegnerizzate. Altre forme di vita evolute avrebbero colonizzato altri pianeti, in cui la popolazione sarebbe regredita culturalmente ed avrebbe dimenticato nella propria storia questo "innesto", pensando di essere autoctona.
Questa teoria quindi accetta sia l'evoluzione delle specie per selezione naturale darwiniana, sia l'esistenza di Dio e la sua creazione dell'universo inorganico (col big bang o precedentemente, vedi Big Bounce) da cui su qualche pianeta con acqua allo stato liquido (vedi la [[teoria della vita di acqua e luce]]) è nata spontaneamente la vita (e magari si è propagata in altri pianeti con scontri tra pianeti o con asteroidi). Alcune particolarissime forme di vita evolute sarebbero state assemblate con la ingegneria genetica da altre, a loro volta naturali o ingegnerizzate. Altre forme di vita evolute avrebbero colonizzato altri pianeti, in cui la popolazione sarebbe regredita culturalmente ed avrebbe dimenticato nella propria storia questo "innesto", pensando di essere autoctona.
 +
 +
'''NB: Riguardo alla convinzione evoluzionista che l'uomo derivi dalla scimmia, c'è da dire che visto che i felinoidi hanno creato con 22 dna diversi i pleiadiani, pùo darsi che tra questi 22 uno fosse delle Scimmie pelose.'''
==Voci correlate==
==Voci correlate==

Versione attuale delle 15:27, 18 feb 2020

L' Evoluzione teistica o Teismo evoluzionista o Creazionismo evolutivo o Disegno intelligente o Creazionismo scientifico è una teoria che concilia l'evoluzionismo con il creazionismo (dicendo che praticamente entrambe conterrebbero una parte di verità). Secondo questa posizione, il racconto biblico della creazione non intende esporre la modalità precisa con la quale il mondo ebbe origine, ma soltanto esprimere con linguaggio figurato il fatto che l'universo è opera di Dio (come lo sarà il Giorno del Giudizio). In pratica 13 miliardi di anni fa Dio avrebbe creato l’Universo (o il Multiverso) per mezzo del Big Bang e della successiva addensazione dell'energia in materia, dopo di che (successivamente alla aggregazione per gravità della Via Lattea, del nostro Sole e infine della Terra circa 4,57 miliardi di anni fa) la vita si sarebbe sviluppata sul nostro pianeta (circa 3,5 miliardi di anni fa nacque la prima forma di vita, spontaneamente o causata secondo Zecharia Sitchin da uno scontro con un pianeta vivente, che avrebbe riversato acqua liquida sulla terra precedentemente arida e senza vita) e si sarebbe evoluta naturalmente secondo quanto descritto dalla Paleontologia e Geologia (Pesci, Anfibi, Rettili, Dinosauri, Mammiferi, Scimmie). Quindi sarebbe stato il turno dell’Australopitecus (3 milioni di anni fa), dell’Homo habilis (2 milioni di anni fa), dell’Homo Erectus (1 milione di anni fa) e infine (300.000 anni fa) in Africa meridionale sarebbe nato l’Homo Sapiens Sapiens. Le teorie e le traduzioni di Zecharia Sitchin di mitologia sumera la confermerebbero. Nell'attestazione sumerica de "Il libro perduto del dio Enki" (pag.19) si dice:

«In futuro verrà dato un giudizio, perché alla fine dei giorni vi sarà il Giorno del Giudizio. Quel giorno la terra tremerà e i fiumi cambieranno il loro corso, vi sarà oscurità a mezzogiorno e un fuoco nei cieli di notte, sarà il giorno del ritorno del Dio celeste. E quel giorno si scoprirà chi è destinato a sopravvivere e chi a perire, chi sarà ricompensato e chi sarà punito, dèi (alieni di Nibiru) e uomini senza alcuna distinzione; perché quello che avverrà sarà determinato da quello che è accaduto; quello che era destinato si ripeterà come in un ciclo e quello che era deciso dal Fato ed era avvenuto solo per volere del cuore, nel bene o nel male, verrà sottoposto a giudizio

Per la teoria della perenne oscillazione dell'Universo vedi Big Bounce. Per la teoria della ibridazione (nell'Abzu, probabilmente presso Gran Zimbabwe) tra Anunnaki e Homo Erectus vedere le voci La creazione dell'Uomo ed Evoluzione umana. Va detto che la complessità della cosmologia, della fisica, della chimica inorganica spingono numerosi scienziati a domandarsi se qualcuno possa aver disegnato, ideato e realizzato tutto ciò ... molti scienziati giungono quindi alla convinzione che Dio esiste. Inoltre sono considerati indizi dell'esistenza di Dio le esperienze pre morte e la teoria fisica del paradigma olografico. Molte religioni (come l'Islam) affermano che Dio avrebbe strutturato la creazione in modo che non esistesse prova della Sua esistenza (questo per separare i credenti dai miscredenti): quindi la non esistenza di una prova scientifica dell'esistenza di Dio sarebbe una espressa volontà di Dio. Del resto non esiste neppure una prova della Sua non-esistenza. Il paradiso potrebbe essere la Sesta dimensione nota in ufologia, oppure le dimensioni dalla sesta alla dodicesima. In ufologia alcuni ipotizzano che la resurrezione in carne ed ossa degli uomini da parte di Dio sia possibile, in quanto secondo la moderna teoria fisica del paradigma olografico la realtà sarebbe un'immensa simulazione digitale (ove i bit sarebbero cubi di lato lungo la lunghezza di Planck e il tempo avanzerebbe a scatti lunghi il tempo di Planck). Essendo la realtà una simulazione simile a un gioco per computer, Dio (colui che controlla la simulazione) può calcolare i "punti" degli omini (in flusso, istantaneamente da parte del sistema, con risultato fissato alla morte) e, avendo memorizzato tutti i dati fisici della persona fino al livello di dettaglio delle lunghezze di Planck, può benissimo "schiacciando un tasto" far "risorgere" (scientificamente si potrebbe dire ri-materializzare come erano ad una certa età) le persone morte nel giudizio particolare dopo il giorno del Giudizio. Poi, una volta ri-create le persone, le può mandare (sempre "schiacciando un tasto") in paradiso (forse in sesta dimensione) se i punti di bene sono stati sufficienti, o all'inferno se i punti sono stati insufficienti.

Nota teorica

Questa teoria quindi accetta sia l'evoluzione delle specie per selezione naturale darwiniana, sia l'esistenza di Dio e la sua creazione dell'universo inorganico (col big bang o precedentemente, vedi Big Bounce) da cui su qualche pianeta con acqua allo stato liquido (vedi la teoria della vita di acqua e luce) è nata spontaneamente la vita (e magari si è propagata in altri pianeti con scontri tra pianeti o con asteroidi). Alcune particolarissime forme di vita evolute sarebbero state assemblate con la ingegneria genetica da altre, a loro volta naturali o ingegnerizzate. Altre forme di vita evolute avrebbero colonizzato altri pianeti, in cui la popolazione sarebbe regredita culturalmente ed avrebbe dimenticato nella propria storia questo "innesto", pensando di essere autoctona.

NB: Riguardo alla convinzione evoluzionista che l'uomo derivi dalla scimmia, c'è da dire che visto che i felinoidi hanno creato con 22 dna diversi i pleiadiani, pùo darsi che tra questi 22 uno fosse delle Scimmie pelose.

Voci correlate

Collegamenti esterni

link

link

link

link

link

link

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Menu principale
Strumenti