Ufologia

Da Ufopedia.

(Differenze fra le revisioni)
(Derivati da carnivori (eccetto energetici))
(Derivati da erbivori (eccetto energetici))
 
Riga 177: Riga 177:
* [[Lemuri]]
* [[Lemuri]]
* [[Scimmie pelose]]
* [[Scimmie pelose]]
-
* [[Taurini]]
 
-
* [[Arietidi]]
 
* [[Caprini]]
* [[Caprini]]
* [[Grigi]] (oggi carnivori)
* [[Grigi]] (oggi carnivori)
 +
E una volta
 +
* [[Taurini]]
 +
* [[Arietidi]]
===Energetici===
===Energetici===

Versione attuale delle 14:03, 21 nov 2019

Immagine indicante quanto lascia interdetti anche gli ufologi stessi questa materia.

L'ufologia o ovniologia (dall'acronimo OVNI, Oggetto Volante Non Identificato) è considerata ufficialmente dalla scienza accademica statale una pseudoscienza che studia il variegato campo di interesse attorno al fenomeno UFO ed è considerato (sempre dalla scienza ufficiale) non attendibile, al contrario dell'esobiologia, che in teoria tratterebbe lo stesso argomento: vita extraterrestre nel Cosmo. In realtà, l'ufologia è formata da studiosi, ricercatori e scienziati non ortodossi che studiano i presunti contatti tra alieni e terrestri, sfrondando i casi reali da quelli falsi. A sua volta, l'ufologia si può dividere in clipeologia e ufologia moderna. Il crash di Roswell del 1947 è uno dei più importanti eventi della storia ufologica, che segna l'inizio dell'ufologia moderna. La clipeologia, invece, è quella branca ufologica che studia contatti e avvistamenti anteriori al crash di Roswell, dalla preistoria al secondo conflitto mondiale.

L'ambito di ricerca che si propone di studiare il fenomeno UFO è stato chiamato dai suoi sostenitori ufologia e dovrebbe essere, nel suo nucleo fondamentale, una forma di indagine che combina due caratteri: uno essenzialmente storiografico-documentale, occupandosi di raccogliere e catalogare l'enorme mole di presunte o chiare osservazioni di fenomeni anomali e di oggetti volanti non identificati, di probabile o chiara natura non terrestre; e uno di carattere scientifico tentando, mediante rilevazioni di tipo fisico, fotografico, astronomico, chimico, medico, psicologico, ecc. di individuare le cause e conseguenze di tali fenomeni (purtroppo le prove fisiche esistono ma sono sempre requisite dai servizi segreti come il Majestic 12).

Va tuttavia sottolineato che l'ambiente ufologico è estremamente variegato e vi afferiscono anche esponenti che per motivi ideologici, religiosi, commerciali o soltanto per apparire sui media, pretendono di attribuire, definire o semplicemente supporre "scientificamente" l'origine extraterrestre dei fenomeni osservati, basandosi su considerazioni per niente scientifiche ma soggettive. Questi esponenti, per quanto numerosi, vengono spesso allontanati dalla stessa comunità ufologica, essendo considerati screditatori (alcuni di questi fanno un lavoro di inquinamento informativo pagato dai servizi segreti governativi, altri sono gente sinceramente confusa).

Le posizioni più estreme in campo ufologico assumono che la mancanza di prove credibili dell'esistenza degli UFO sia da attribuirsi ad uno sforzo continuato e coordinato da parte delle autorità governative e militari, negli ultimi 60 anni, allo scopo di occultare tali prove (cover-up). Tale teoria, in realtà più volte provata e comprovata, è nota come teoria del complotto UFO.

Gli studiosi più rigorosi e più importanti accettano solo informazioni sostenute da prove o almeno da forti indizi, ripudiando inoltre teorie di contattisti, ipotetiche basi su altri pianeti o satelliti del Sistema Solare, filmati e foto molto dubbie, documenti di sospetta autenticità, rivelazioni e informazioni non provate o provate con false prove.

Molti sono i siti internet (in genere amatoriali) che tentano di raccogliere materiale più o meno dettagliato, a prova che la gente si sta sempre di più rendendo conto della realtà della presenza aliena nel pianeta Terra. In generale, suddetto materiale è costituito da:

I risultati ottenuti dall'ufologia in più di 60 anni di studio sono tutt'altro che conclusivi. In poche parole, non si è riusciti ancora a capire in modo soddisfacente tutte le manifestazioni del fenomeno U.F.O., sulla cui esistenza, d'altra parte, sono ormai veramente in pochi a dubitare (esistono numerosissime testimonianze sugli UFO, divise tra centinaia di cronache storiche, migliaia di documenti ufficiali declassificati, testimonianze di ex-ministri ed ex-militari, centinaia di foto e video autentici, dichiarazioni ufficiali in merito, studi di alto livello, e così via).

Se si considera l'ufologia come la scienza che studia i velivoli alieni (gli UFO) allora è una branca dell'Ingegneria, se invece si considera (come l'esobiologia) lo studio degli organismi extraterrestri, allora è una branca della Biologia.

Indice

Ipotesi socio-psicologica

Secondo i sostenitori di tale ipotesi, di cui lo psicologo Carl Gustav Jung è una sorta di "portabandiera", gli UFO non sarebbero altro che un "mito moderno", e i dischi volanti rappresenterebbero visioni, oggettivazioni fantastiche di un inconscio troppo duramente represso. Questa ipotesi, anche se probabilmente valida in determinate circostanze (di singoli "avvistatori"), non è certamente in grado di spiegare gli oggetti volanti reali, come quelli rilevati dai radar e/o ripresi dalle videocamere, sebbene possa comunque avere un ruolo nella loro interpretazione. Inoltre, le somiglianze e le analogie evidenti tra i milioni di avvistamenti, l'enorme varietà degli avvistatori (vedi avvistamenti collettivi), rende ancor meno credibile tale ipotesi.

Ipotesi naturale

Gli UFO sarebbero fenomeni naturali sconosciuti o poco noti, come fulmini globulari, luci terrestri (o Earth Lights) o altri fenomeni totalmente ignoti. Questa ipotesi non sembrerebbe essere valida nello spiegare fenomeni UFO in cui le componenti di "artificialità" e/o intelligenza apparirebbero inequivocabili (cosa documentata in migliaia di casi, spesso militari). Quindi fulmini globulari e cerchi di luce sarebbero fenomeni assolutamente artificiali (fulmini globulari probabilmente droni alieni controllati in remoto e i cerchi di luce riflessi luminosi operati da alieni in quota satellitare). Alcuni consideravano i cerchi nel grano e i punti di atterraggio su prato degli UFO come un fenomeno naturale (geometrie create dalla natura come i fiocchi di neve al microscopio) ma anche questa interpretazione appare un azzardo (molto diffuso tra i New Age che la spiegano come il "linguaggio di Gaia").

Ipotesi militare

Vede gli UFO come velivoli sperimentali segreti. Quest'ipotesi sembra una delle più accreditate, ed è molto probabilmente in grado di spiegare una quota degli avvistamenti, anche se non spiega il morboso interesse da parte degli stessi militari allo studio ufologico. Altra ipotesi è che i cerchi nel grano siano disegni creati da raggi maser sparati da satelliti militari in orbita, ma la precisione richiesta è al di sopra delle possibilità umane da satellite (mentre vi sono video che documentano la creazione dei cerchi da maser usciti da sfere di luce volteggianti a una quota di 5-10 metri per 5-10 secondi). Inoltre se fossero i militari a fare cerchi nel grano per testare i loro satelliti, ci si potrebbe chiedere perchè operare su aree civili e non su campi predisposti all'interno delle aree militari.

Ipotesi extraterrestre

Abbreviata anche con la sigla ETH (che sta per Extra Terrestrial Hypothesis), è la teoria che vede almeno una parte del fenomeno UFO come manifestazione di intelligenze extraterrestri, in cui l'oggetto volante si identificherebbe tipicamente con un'astronave o una sonda telemetrica. Esistono più tipologie di UFO. Considerando i "dischi volanti" alla stregua di altri fenomeni paranormali, dal punto di vista dell'epistemologia non è possibile escludere che tali fenomeni esistano, e la scienza non ha il diritto di affermarlo come se fosse un dato "scientificamente dimostrato": non lo è, anzi. L'ipotesi extraterrestre è quella più accreditata, per quanto l'idea possa sembrare fantascientifica. A ciò, si aggiunge l'ipotesi del "complotto UFO": le posizioni più significative in campo ufologico assumono che la mancanza di prove credibili dell'esistenza degli UFO in quanto oggetti extraterrestri sia da attribuirsi ad uno sforzo continuato e coordinato da parte delle autorità governative e militari, negli ultimi 50 anni, allo scopo di sequestrare tali prove.

Classificazione di alieni per categorie

Umanoidi (parte dei mammiferi, probabilmente si possono incrociare generando discendenza non sterile)

Derivati da umanoidi ma energetici:

Anche umanoidi (misti ad altri tipi):

"Vita" androide

In comunità mista (con biologici):

Mammiferi

E una volta

Insetti

Anfibi

Acquatici

E una volta

Di prima generazione da ingegneria genetica

Di seconda generazione da ingegneria genetica

Terrestri (eccetto energetici)

Nel senso che calcano la terra solida, non che hanno per pianeta la Terra:

E una volta

Rettili

Aerei

Derivano dai volatili (uccelli e pterodattili) ma col tempo hanno perso la capacità di volare (si presume):

Derivati da carnivori (eccetto energetici)

E una volta

Derivati da erbivori (eccetto energetici)

E una volta

Energetici

"Etnie"

Gruppi

Singoli

Pubblicazioni

Sono nate molte riviste dedicate all'ufologia, la più accreditata delle quali, al giorno d'oggi, è la francese Lumieres dans la nuit. La rivista italiana più accreditata è Notiziario UFO, diretta dal direttore del CUN, Roberto Pinotti. Molti sono i siti internet - in genere amatoriali - che tentano di raccogliere tutto ciò in modo più o meno riassuntivo.

Voci correlate

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Menu principale
Strumenti